Cambogia inB&W

Ricordi: 30 scatti fatti durante il viaggio in Cambogia nell’agosto del 2010 in B&N

Roma “off the beaten path”

La mia città, Roma, con qualche foto “off the beaten path”. Insomma non quelle dei tanti famosi e bellissimi monumenti storici. Sempre disponibile a fare da Cicerone con una Fuji in mano

Tokyo! bellissima!

Ci trascorsi le vacanze di Natale del 2016. Tokyo poi con lo Shinkansen tappe a Kyoto, Nara prima di tornare nella capitale. Una città spettacolare, immensa, diversa da quartiere a quartiere. Ecco il Giappone è un altro paese che mi è rimasto nel cuore dove vorrei tornare. Bello dal punto di vista culturale, artistico, enogastronomico…

La mia Africa

https://it.blurb.com/b/10040689-my-africa My photo tour in these wonderful country shooting animals, landscape and people in their main national park Botswana: Okawango Delta, Chobe NP Zimbabwe: Mani Pool Zambia: Lower Zambesi NP Tanzania: Tarangire NP, Ngorongoro NP, Serengeti NP, Lake Maniare NP and Zanzibar My Africa By Andrea Federici

Roma in timelapse – parte 1

Qualche anno fa mi ero divertito a raccontare la mia Roma in #timelapse – parte 1 Non vedo l’ora che torni ad esser così

Palermo – il mio libro fotografico

Palermo è una città caleidoscopica che ti spiazza e ti stupisce. Romana e normanna, bizantina e araba, borbona e spagnola Facendo pochi metri si passa dalla maestosità di opere rinascimentali ai vicoli sgangherati. Ha una luce accecante, ha splendidi mercati, c’è la mafia ma non si vede, ha il mare ma a volte se ne…

Palenque in B&W

San Basilio de Palenque, a 1 ora e mezza di bus da Cartagena de Indias in Colombia. Un piccolo paesino che fece la storia. Fu la prima città fondata da ex-schiavi africani che scapparono dalla città “mercato di scambio degli schiavi” di Cartagena, rifugiandosi nel verde in mezzo al nulla, lungo la valle del fiume…

Bogotà

Alcuni scatti fatti a Bogotà durante i due giorni che ho trascorso nella capitale della Colombia. La mia prima tappa del viaggio.

Colombia, PN Tayrona – day 11

Non sono abituato a questo caldo. Si gronda si sudore anche stando fermi. Peggio che in India ad agosto  Santa Marta a parte quello, almeno il centro  che ho visto è carino. Alcuni localini dove bere, musica a palla ognuno, tavolini fuori pieni nonostante il caldo e dentro semi-vuoti. Prima tappa il tour operator dove…